Biography

Breve biografia di un autodidatta.

Roland è nato nel 1958 a Brunico (Alto Adige) come figlio primogenito di un’insegnante italiana di scuola elementare e di un commerciante di macchine locale. Cresciuto bilingue nella vicina Valdaora, mostrò subito grande talento per il canto e interesse per la musica. La sua iniziale, innocente infatuazione per ciò che oggi è comunemente definito Glam-Rock, o anche Glitter-Rock, si trasformò presto in ardente passione per la scena Hard Rock britannica. Il consumo di quantità industriali di Led Zeppelin e Deep Purple svegliò in lui uno sfrenato spirito di emulazione e così, all’età di quindici anni, il teenager si procurò una vecchia Meazzi Hollywood per imparare a suonare la batteria. Roland si esercitò ogni minuto libero rallentando la velocità del suo giradischi per capire meglio i Grooves e i Fills dei suoi grandi maestri. Allenandosi in questo modo per anni imparò anche parti vocali, giri di basso e passaggi di chitarra e tastiera. In questo modo sviluppò un particolare orecchio e l’inconsueta abilità di cantare suonando allo stesso tempo la batteria con sorprendente facilità: il suo specialissimo marchio. Dopo le scuole superiori Roland andò in Inghilterra per proseguire gli studi. Il tempo libero lo trascorreva regolarmente al Bri’s Drum Pad. Allora il raffinato negozio di batterie a Colchester era un noto e amato paradiso per batteristi. L’amicizia con l’allora proprietario e batterista professionista Brian Middleditch si è mantenuta fino ad oggi. Dopo il suo rientro in Italia, Roland lavorò dapprima come meccanico nell’officina di famiglia, poi come tecnico manutentore fino a diventare un valido venditore di macchine al fianco di suo padre. Accanto al lavoro la musica rimase comunque sempre la sua costante compagna di vita. Come batterista-cantante del suo primo complesso Readly Ash, in regione si guadagnò presto la reputazione di buon musicista. All’inizio degli anni ottanta il padre, Herbert Egger, si ammalò gravemente e scomparve prematuramente all’età di cinquantacinque anni. Il Blues aveva bussato alla porta della famiglia e Roland l’ancora giovane Roland fu costretto ad affrontare una difficile eredità.

Nonostante le avversità, nel 1983 presentò il suo primo singolo dal titolo Champagne for Breakfast come cantante e percussionista dei New Flash. Seguirono vari lavori discografici e registrazioni in studio realizzati sempre come musicista part time. Parallelamente al commercio di macchine industriali fondò la White Acoustics, una società di audio tecnica operante in Italia, che rimase attiva per diversi anni. I suoi principali gruppi musicali allora erano i Trinciato Forte, con i quali nel 1985 aprì per Stanley Clarke e George Duke, la formazione strumentale Taglio Fino, le due big band Die Musik e l’Hanspeter’s Orchestra, la soul band austriaca Black Note con il celebre pianista Christian Wegscheider, la Groove Company, Dog Party con il virtuoso dell’Hammond Raphael Wressnig, Cool Breeze, il progetto Roland and the Experience con Walter Calloni, Stefano Colombo e il chitarrista brasiliano Pedro Tagliani e infine l’inossidabile Incredible Southern Blues Band. Nel 1996 Roland partecipò a un master di canto jazz tenuto dalla „First lady of Jazz“ della Florida, Alice Day.

L’avvento del millennio portò profondi cambiamenti. La famiglia, la musica e il desiderio di perfezionamento soppiantarono la pluriennale tradizione imprenditoriale della ditta Egger. Roland decise di smantellare gradualmente le sue società commerciali e di cambiare vita radicalmente. Nel 2005 avviò l’impresa di servizi e consulenze Movex, che finalmente gli offrì gli spazi necessari per vivere la sua passione per la musica restando vicino alla propria famiglia. Roland collabora con musicisti di vari paesi maturando preziose esperienze stilistiche. Si esibisce in numerosi concerti in Italia e all’estero e organizza personalmente spettacoli musicali con il coinvolgimento di artisti internazionali come Leroy Emmanuel, Christian Wegscheider, Pippo Guarnera, il sassofonista di Zucchero James Thompson, Gail Anderson, Alan Farrington, Stella Jones, Caesar Galehr, Markus Linder, Raphael Wressnig, Michael Rosen o Jimmy Primomo. A parte la storica Incredible Southern Blues Band e la versatile Experience, i suoi attuali progetti musicali comprendono il Leroy Emmanuel Trio, l’Alan Farrington Band, Pippo Guarnera Chicago Blues, Soul Breeze, Threeo Jazz, Le Magreen, GAS (Great American Songbook) e l’eclettico duo Punt&Mess. Roland Egger lavora come libero professionista e musicista dalla sua residenza di San Lorenzo (Alto Adige), dove oggi vive con la sua famiglia.

Gennaio 2013

Roland Egger, St. Martin Str. 5H, St. Lorenzen (BZ) | Tel +39 0474 555378 | Mob +39 335 6077111 | St.Nr. GGRRND58M27B220G | by fritzmedia.it
IMPRESSUM | SITEMAP | COOKIES